Papa Francesco e il Patriarca di Mosca

Standard
Papa Francesco e il Patriarca di Mosca

Carissimi,

tutti siamo ancora commossi dallo storico incontro avvenuto all’aeroporto internazionale “José Martí” di La Habana, Cuba, venerdì 12 febbraio u.s. tra Papa Francesco e il Patriarca di Mosca e di tutta la Russia S.S. Kirill. Nella dichiarazione congiunta, firmata da entrambi, troviamo scritto al n° 20:

«La famiglia si fonda sul matrimonio, atto libero e fedele di amore di un uomo e di una donna. È l’amore che sigilla la loro unione ed insegna loro ad accogliersi reciprocamente come dono. Il matrimonio è una scuola di amore e di fedeltà. Ci rammarichiamo che altre forme di convivenza siano ormai poste allo stesso livello di questa unione, mentre il concetto di paternità e di maternità come vocazione particolare dell’uomo e della donna nel matrimonio, santificato dalla tradizione biblica, viene estromesso dalla coscienza pubblica».

Durante l’incontro con le famiglie nello stadio “Víctor Manuel Reyna”, a Tuxtla Gutiérrez, di lunedì 15 febbraio u.s., Papa Francesco ha, tra l’altro, detto:

«Oggi vediamo e viviamo su diversi fronti come la famiglia venga indebolita, come viene messa in discussione. Come si crede che essa sia un modello ormai superato e incapace di trovare posto all’interno delle nostre società che, sotto il pretesto della modernità, sempre più favoriscono un sistema basato sul modello dell’isolamento. E si insinuano nelle nostre società – che si dicono società libere, democratiche, sovrane – colonizzazioni ideologiche che le distruggono, e finiamo per essere colonie di ideologie distruttrici della famiglia, del nucleo della famiglia, che è la base di ogni sana società».

In questi giorni nel nostro Parlamento stiamo assistendo a una battaglia politica di fondamentale importanza per la salvaguardia della famiglia in Italia. In allegato trovate un breve video che vi può dare un’idea sintetica di cosa ci sia realmente in gioco.

Per questo vi propongo:

  1. di inviare una mail a tutti i Senatori per dire NO al ddl Cirinnà: http://www.noallaleggecirinna.org/
  2. e di continuare a pregare e digiunare perché il ddl Cirinnà non passi nella nostra legislazione: http://www.unoradiguardia.it/

lnfine,

il Centro Culturale “L’Arca” organizza un incontro pubblico con

MASSIMO INTROVIGNE (sociologo e scrittore)

VENERDI’ 26 FEBBRAIO, alle ore 21:00,

presso l’Auditorium BCC di Sesto San Giovanni (v.le Gramsci, 194),

sul tema: “EDUCAZIONE, FAMIGLIA, GENDER – Nuove sfide per la società e per la Chiesa”.

Vi chiedo di diffondere il più possibile questa iniziativa, utilissima per imparare a conoscere un’aspetto assai deleterio di quelle “colonizzazioni ideologiche” di cui tanto ci parla il Papa e con cui inevitabilmente tutti dobbiamo fare i conti.

Allego la locandina per pubblicizzare l’incontro.

A presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...